52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Associazione Silvia Procopio

La Morfina è raccomandata nei pazienti con infarto miocardico con sopraslivellamento ST ( STEMI ), inclusi quelli sottoposti a intervento coronarico percutaneo ( PCI ). L’effetto antiaggregante non- ...


L’antagonista ad azione diretta del recettore piastrinico P2Y12 Ticagrelor ( Brilique ) può ridurre l'incidenza di eventi cardiovascolari avversi quando viene somministrato al momento del ricovero in ...


Si è determinato se, in pazienti con infarto miocardico con sopraslivellamento ST ( STEMI ) sottoposti a intervento coronarico percutaneo ( PCI ), la riduzione della mortalità cardiaca nei soggetti tr ...


L'effetto dei beta-bloccanti sulle dimensioni dell'infarto miocardico, usati in combinazione con l’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) è sconosciuto. Si ipotizza che il Metoprololo ( Lopresor, Se ...


La disfunzione diastolica è di frequente riscontro dopo infarto miocardico ed è caratterizzata da un aumento sproporzionato della pressione di riempimento durante l'esercizio fisico per mantenere la g ...


La somministrazione intracoronarica di un bolo di Abciximab ( ReoPro ) durante un intervento coronarico percutaneo ( PCI ) porta a un alta concentrazione locale del farmaco, a una migliore perfusione ...


Vorapaxar inibisce l’attivazione piastrinica antagonizzando l’attivazione mediata da trombina del recettore PAR-1 ( recettore attivato da proteasi ) sulle piastrine umane.L’effetto d ...


La terapia antitrombotica ottimale per i pazienti con infarto NSTEMI ( infarto miocardico senza sopraslivellamento del tratto ST ), sottoposti a intervento coronarico percutaneo ( PCI ) non è b ...


La Bivalirudina ( Angiox, Angiomax ) ha dimostrato di essere superiore a una strategia a base di Eparina e inibitore della glicoproteina IIb/IIIa ( GPI ; inibitore GPIIb/IIIa ) riguardo agli eventi av ...


La combinazione di inibitori della glicoproteina IIb/IIIa ed Eparina non è stata confrontata con Bivalirudina ( Angiox ) in studi che coinvolgono nello specifico pazienti con infarto del miocardio sen ...


Sono stati valutati gli esiti a 3 anni dello studio HORIZONS-AMI. HORIZONS-AMI è uno studio prospettico, in aperto, randomizzato, intrapreso in 123 Centri in 11 Paesi. I pazienti dai 18 anni in ...


Nell’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) primario per infarto miocardico con sopraslivellamento del tratto ST ( STEMI ) viene in genere utilizzata l’Eparina non-frazionata.I Ricercato ...


I risultati di studi prospettici di coorte, randomizzati e controllati, hanno fornito le prove dell'effetto protettivo degli Acidi grassi n-3 contro le malattie cardiovascolari.Uno studio ha esaminato ...


L’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) primario per l’infarto miocardico con sopraslivellamento del tratto ST ( infarto STEMI ) si è dimostrato più efficace della trombol ...


Non vi è alcuno studio randomizzato in doppio cieco per testare l'effetto prognostico degli Acidi grassi omega-3 altamente purificati in aggiunta ai trattamenti secondo le attuali linee guida p ...