Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Associazione Silvia Procopio

Risultati ricerca per "Beta-bloccanti"

L’infarto miocardico con arterie coronariche non-ostruite ( MINOCA ) si verifica nel 5-10% di tutti i pazienti con infarto del miocardio. Gli studi clinici del trattamento per la prevenzione secondar ...


L'effetto dei beta-bloccanti sulle dimensioni dell'infarto miocardico, usati in combinazione con l’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) è sconosciuto. Si ipotizza che il Metoprololo ( Lopresor, Se ...


Lo studio ha valutato se la terapia con beta-bloccanti fosse in grado di produrre miglioramenti negli outcome clinici dell’infarto miocardico acuto ( IMA ) dopo intervento coronarico percutaneo ...


E’ stato valutato l’impiego e l’efficacia della terapia con beta-bloccanti dopo infarto miocardico acuto in pazienti anziani con broncopneumopatia cronica ostruttiva o asma. Dei 54.962 pazienti sen ...


Gli Ace-inibitori hanno dimostrato di ridurre la mortalità dopo infarto miocardico nei pazienti con funzione ventricolare sinistra depressa. Anche i beta-bloccanti possono migliorare la sopravviven ...


L’impatto benefico del beta-blocco dopo un infarto miocardico è noto. Lo studio ha voluto verificare l’eventuale differenza di effetto tra i vari beta-bloccanti. Sono stati pertanto confrontati ...


Per l’infarto miocardico acuto senza insufficienza cardiaca, non è chiaro se i beta-bloccanti siano associati a una ridotta mortalità. L'obiettivo di questo studio era di determinare l'associazione ...


Le lineeguida pratiche raccomandano di mantenere i livelli sierici di potassio tra 4.0 e 5.0 mEq/L in pazienti con infarto acuto del miocardio. Queste linee guida sono basate su studi di piccole d ...


Ricercatori della Leicester University in Gran Bretagna hanno esaminato il valore prognostico nel lungo periodo del fattore di crescita e differenziazione 15 ( GDF-15 ) nei pazienti che avevano soffer ...


Un aumento dell’albuminuria si presenta nei primi giorni dopo infarto miocardico acuto.Uno studio, che ha coinvolto 1.211 pazienti consecutivi, ricoverati per infarto miocardico acuto ( IMA ), h ...


La terapia con beta-bloccanti dopo infarto miocardico acuto migliora la sopravvivenza. Le dosi di beta-bloccante utilizzate nella pratica clinica sono spesso sostanzialmente più basse di quelle impieg ...